La Fondazione Progetto Ematologia ha ricevuto, da parte dell’Agenzia Italiana del Farmaco, le credenziali per avviare e gestire sperimentazioni cliniche in quanto è registrata e riconosciuta da parte dell’Osservatorio Nazionale per la Sperimentazione Clinica dei Medicinali come promotore di studi clinici.

A questo fine, nel 2012, la Fondazione Progetto Ematologia ha costituito al suo interno un’ “Unità Studi Clinici e Data Management” (USC) dedicata alla gestione e conduzione degli studi clinici promossi dalla Fondazione stessa o promossi da enti terzi, e condotti presso la Divisione di Ematologia dell’ULSS n.6, con la quale la Fondazione opera secondo specifici accordi di collaborazione.

Si tratta di sperimentazioni cliniche o di farmaci, profit e no profit, di studi osservazionali ed epidemiologici, di sperimentazioni di tipo traslazionale, o comunque basate prevalentemente su applicazioni di tecniche avanzate di laboratorio, di studi in vitro.

L’Unità Studi Clinici e Data Management è infatti costituita da figure professionali con formazione scientifica, preparazione ed esperienza nella ricerca clinica, che seguono la gestione non medica delle varie fasi del processo sperimentale, nonché la formazione del personale di assistenza coinvolto nella sperimentazione, indispensabile per la partecipazione alle sperimentazioni cliniche sostenute (o non) dall’industria farmaceutica.