La Fondazione Progetto Ematologia si prefigge di finanziare i progetti di ricerca scientifica che nascono all’interno della Divisione Terapie Cellulari dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza.

Si tratta di rendere possibili approfondimenti e ricerche che migliorino la cura delle principali malattie tumorali in ambito ematologico. La leucemia mieloide e linfoide acuta, i linfomi non Hodgkin, il mieloma multiplo sono solo alcune delle malattie la cui cura ha beneficiato del supporto della Fondazione Progetto Ematologia. Molte altre malattie sono in procinto di essere aggiunte alla lista.

In concreto la Fondazione Progetto Ematologia rende possibile una preparazione e una formazione scientifica ai massimi livelli per alcune biologhe impegnate nello sviluppo delle terapie cellulari, nuova frontiera di ricerca che ha il compito di individuare future nuove cure per i tumori del sangue. Alcuni progetti di chemioterapia innovativa all’interno del Reparto di Ematologia, attualmente ancora in corso, sono stati sostenuti dalla Fondazione Progetto Ematologia e consentono ai pazienti di ricevere cure all’avanguardia altrimenti difficilmente disponibili.