Palazzo Baggio è “fabbrica di cellule”

“Il Giornale di Vicenza “ del 28 luglio ha pubblicato l’articolo  “Palazzo Baggio è fabbrica di cellule” (Il Giornale di Vicenza 28.07.2015), dedicato all’attività svolta dal Laboratorio di Terapie Cellulari Avanzate  per combattere leucemie, mielomi, linfomi e altre malattie del sangue. I farmaci ottenuti dalla manipolazione delle cellule dei pazienti e dei donatori vengono utilizzati nella pratica clinica del Reparto di Ematologia del San Bortolo, guidato dal Prof. Francesco Rodeghiero, Direttore Scientifico della Fondazione Progetto Ematologia. Il Reparto, grazie alla collaborazione dell’ULSS 6, del sostegno finanziario e operativo della Fondazione Progetto Ematologia (FPE) e la partecipazione di A.Vi.L.L. e A.I.L., resta un modello unico in Veneto e uno dei pochi centri in Italia a realizzare quest’attività all’avanguardia.

Recentemente il Prof. Rodeghiero ha ricevuto anche l’incarico, da parte dell’EHA (European Hematology Association), di formare un panel di esperti europei e americani con cui scrivere le linee guida mondiali sulle malattie emorragiche, in collaborazione con l’ International Society of Thrombosis and Haemostasis. Il Direttore Scientifico della FPE è inoltre l’unico italiano della task force dell’EHA istituita a Vienna per realizzare la “Roadmap for Research in Hematology in Europe” (http://www.ehaweb.org/about-eha/eha-board-committees/eha-board/) da presentare al Parlamento europeo, oltre ad essere impegnato in una partnership con la Rockefeller University di New York per la creazione di un registro internazionale dei disturbi della coagulazione e dei sintomi emorragici (http://www.isth.org/members/group.aspx?id=100549).